Home Page

Guida ai jeans: come sceglierli

Guida ai jeans: come sceglierli.

Modelli ›    |    Taglie forti ›    |    Premaman ›    |    Morfologia ›    |    Lavaggi ›    |    Domande frequenti ›

Quali sono i differenti modelli di jeans?

Skinny, slim, bootcut, flare, mom, boyfriend… Esistono molti modelli di jeans da donna e non sempre è facile distinguerli. Scopri i differenti tipi di jeans e le caratteristiche di ognuno per scegliere il modello perfetto per te.

SUPER SKINNY

I jeans super skinny hanno le stesse caratteristiche degli skinny ma sono ancora più attillati. Sono disegnati per silhouette magre o molto magre, per donne sia alte che basse, ma che vogliono un jeans sexy.

Super skinny ›

SKINNY

Gli skinny sono i jeans molto aderenti che creano quasi un effetto seconda pelle.

I jeans skinny stanno particolarmente bene alle donne più filiformi, ma sono adatti anche a chi non ha paura di valorizzare le proprie curve.

Skinny ›

SLIM

I jeans slim sono il compromesso ideale tra gli skinny e i regular. Modellano i fianchi e i polpacci senza aderire completamente all’altezza delle caviglie.

I jeans slim stanno bene a tutte le silhouette, anche alle taglie più morbide. Danno risalto alle forme del corpo e conferiscono un aspetto snello. Sono ideali per donne non troppo alte perché slanciano la figura. Si indossano sia con le scarpe (stivaletti, décolleté, ballerine) e sia con le sneakers.

Slim ›

REGULAR

I jeans regular sono i più classici e non passano di moda. Che caratteristiche hanno? Una gamba dritta, dal bacino alla caviglia, che mette in risalto il corpo senza stringere.

I jeans dritti hanno il vantaggio di valorizzare tutte le silhouette e di essere molto comodi. Stanno bene soprattutto alle donne con cosce e polpacci voluminosi.

Regular / straight ›

FLARE

Questo tipo di jeans è molto simile al bootcut. La differenza principale? Il jeans flare è il modello scampanato per eccellenza: è molto svasato nella parte bassa e comincia ad allargarsi sin dai glutei.Per certi aspetti i jeans flare ricordano i famosi pantaloni a zampa d’elefante degli anni ‘70.

Valorizzano quasi tutte le silhouette, ma stanno particolarmente bene alle donne alte. Inoltre, sono perfetti per mascherare le curve o minimizzare il volume della coscia. È meglio indossarli con scarpe classiche con il tacco o con le zeppe per evitare di accorciare la silhouette.

Flare ›

BOYFRIEND, MOM, GIRLFRIEND

Questi modelli di jeans da donna sono alcuni tra i più amati dalle fashion lover che li hanno resi famosi già da qualche anno.

I jeans boyfriend sono ampi sui fianchi e larghi sulla gamba, a vita alta e con il risvolto alla caviglia. Sono molto comodi e danno un tocco casual a ogni look.

Inoltre, hanno il vantaggio di far risaltare le forme dei glutei, sempre che non si scelga un modello troppo largo.

Si indossano prevalentemente in estate o in primavera.

PS: Questi jeans si chiamano boyfriend perché sono larghi e sembrano usciti dal guardaroba di un uomo. Esistono altri modelli, come i girlfriend e i jeans mom, che sono un po’ più aderenti.

Mom, boyfriend ›

JEGGINGS

Anche se non tutti sono d’accordo, i jeggings hanno conquistato senz’altro un posto d’onore tra i jeans da donna.Si tratta di un capo d’abbigliamento a metà strada tra i leggings (per la forma) e i jeans (per il tessuto).

La particolarità dei jeggings? Sono composti da una grande percentuale di elastan che permette ampia libertà nei movimenti e garantisce il massimo comfort. Si indossano con stivaletti, décolleté e sneakers per un look casual.

Jegging ›

JEANS PLUS SIZE

I jeans plus size sono disegnati specialmente per le donne curvy. Sono pensati per valorizzare le forme e garantire comodità alle silhouette morbide.

I jeans per taglie comode da donne sono disponibili negli stessi modelli della linea classica: slim, skinny, bootcut, flare, regular. C’è solo l’imbarazzo della scelta!

Jeans plus size ›

JEANS PREMAMAN

Trovare i pantaloni giusti durante la gravidanza non sempre è facile.I jeans premaman sono disegnati per adattarsi perfettamente al corpo delle donne in dolce attesa.

Sono elasticizzati in vita e hanno una fascia regolabile che sostiene la pancia in crescita senza stringere. La fascia elastica è ideale anche per proteggerti dal freddo e riparare la pancia se indossi un top corto.

Esistono jeans premaman di ogni tipo.

Maternité ›

I diversi lavaggi dei jeans

Meglio scegliere dei jeans senza trattamento, stone washed, scoloriti, bianchi o neri? Scopri i principali metodi di lavaggio dei jeans e scegli quello che più si adatta al tuo stile.

SENZA TRATTAMENTO

I jeans grezzi, o senza trattamento, sono i più diffusi. Il loro colore naturale, l’indaco, si adatta ad ogni tipo di look (formale o casual) e apporta un tocco di eleganza.

La loro particolarità? Non sono stati trattati dopo la tintura. Il colore si va attenuando negli anni in base all’usura, per questo ogni jeans è unico.

LAVAGGIO A PIETRA

I jeans lavati a pietra (washed, stone washed o slavati) sono jeans allo stato grezzo che sono stati sottoposti a differenti trattamenti. Il risultato è un aspetto più chiaro e un effetto usurato molto cool. Spesso sono più flessibili e morbidi dei jeans senza trattamento.

I jeans lavati a pietra sono perfetti per outfit casual e per look più ricercati.

SCOLORITO

Un classico degli anni ‘80, i jeans scoloriti sono stati slavati fino all’estremo e danno quasi l’impressione di essere stati trattati con la candeggina.
Il loro colore blu molto chiaro è ideale per la primavera e l’estate.

I jeans scoloriti, come tutti i capi di abbigliamento in toni chiari, tendono ad allargare la silhouette.

GRIGIO

I jeans grigi sono in realtà jeans neri lavati. Possono essere chiari o scuri.

Un vero basic del tuo guardaroba, sono un’alternativa eccellente ai jeans neri o grezzi.

Il loro colore neutro risalta particolarmente con i colori accesi, i tessuti stampati e i motivi geometrici.

NERO

I jeans neri sono un’alternativa ai jeans grezzi. In base allo stile aggiungono eleganza o un tocco rock’n’roll ai tuoi look.

Da notare che i jeans neri possono avere anche un effetto cerato. Questa versione si indossa, normalmente, di sera.


Che jeans scegliere in base al proprio fisico

V, H, O, A o X: esistono molti tipi di silhouette e per ognuna esiste un modello di jeans che la valorizza nel modo giusto. Scopri quali sono i jeans che ti stanno meglio.

morpho en H

FISICO AD H

Caratteristiche : spalle e fianchi della stessa larghezza e punto vita poco marcato.

Jeans da scegliere : quelli che rendono femminile la silhouette.

  • Gli skinny e gli slim sono due alternative che danno il giusto risalto alle gambe e che valorizzano le curve.
  • I jeans dritti, invece, avvolgono senza fasciare.

Per minimizzare la parte dei glutei è meglio la vita normale o alta. La vita bassa è invece la migliore alleata per dare l’illusione di volume.

FISICO A O

FISICO A O

Caratteristiche : fianchi ampi, pancia pronunciata, cosce voluminose... Il tuo corpo è tutto una curva.

Jeans da scegliere :

  • I jeans dritti, che valorizzano tutte le silhouette.
  • Gli slim si aggiustano alla gamba e danno risalto alle forme senza stringere.
  • I boyfriend/girlfriend sottolineano le curve senza aggiungere volume.

Scommetti sui jeans a vita alta se vuoi minimizzare il volume del sedere.

FISICO A V

FISICO A V

Caratteristiche : spalle larghe e fianchi stretti.

Jeans da scegliere : > i bootcut e i flare sono le migliori alternative. Grazie alla forma ampia nella parte bassa danno equilibrio alla silhouette.Un’altra possibilità sono i jeans dritti, che non passano di moda e stanno bene a tutte. Per far risaltare gambe belle e lunghe scegli i jeans slim o addirittura skinny.

FISICO AD A

FISICO AD A

Caratteristiche : spalle strette e fianchi larghi.

Jeans da scegliere : quelli che non aggiungono volume alla parte inferiore del corpo. Per te sono perfetti gli slim, i regular o straight e i jeans girlfriend. Per evitare di far notare l’ampiezza del punto vita, scegli jeans a vita alta e nei toni scuri. Nella parte superiore aggiungi volume con maglioni a trama grossa, volant, giacche con spalline, disegni o lettering.

FISICO A X

FISICO A X

Caratteristiche : le donne con fisico a X (o a clessidra) hanno proporzioni equilibrate con fianchi e spalle della stessa larghezza e il punto vita pronunciato.

Jeans da scegliere : che fortuna, tutti i jeans da donna ti stanno bene! Skinny, slim, bootcut, flare, boyfriend… Scegli il tuo preferito in base al tuo stile e al tuo stato d’animo.


Domande e risposte sui jeans da donna

Basse, alte, con le curve o senza: a molte donne risulta difficile trovare il modello di jeans che le valorizza. Scopri i consigli e i trucchi per scegliere i jeans che si adattano alla tua silhouette.

1

Meglio scegliere jeans a vita alta o bassa?

Tra i jeans a vita alta o a vita bassa, quali preferisci? Ancora una volta la scelta del tipo di jeans si fa in funzione della morfologia del tuo corpo. I jeans a vita bassa, che si appoggiano sui fianchi, valorizzano soprattutto le silhouette slanciate e danno un effetto volume o push-up a chi possiede glutei poco pronunciati.

Se vuoi mascherare il volume della zona della pancia e del punto vita, ti consigliamo di evitare i jeans a vita bassa perché possono risultarti scomodi e non ti valorizzano come vuoi. Al loro posto scegli invece i jeans a vita normale, che arrivano appena sotto l’ombelico e stanno bene a tutte le silhouette. Oppure i jeans a vita alta, che coprono l’ombelico e, in alcuni modelli, arrivano appena sopra. Lontanissimo dal passare di moda, quest’ultimo modello di jeans ha recuperato popolarità da alcuni anni ed è diventato il preferito dalle fashion lover. Ha il vantaggio di avvolgere bene i fianchi, coprire la pancia (se questo è un effetto che stai cercando) e far risaltare il punto vita. Un altro vantaggio dei jeans a vita alta: se li scegli bene possono sollevare i glutei. Ecco perché sono perfetti per nascondere le forme voluminose in questa parte del corpo.

PS: Se possiedi molte curve e ti piacciono i jeans a vita alta, non preoccuparti, puoi continuare ad usarli. Semplicemente nascondi il profilo dei fianchi e maschera le maniglie dell’amore con una maglietta, un maglione o una blusa un po’ morbida.


2

Quali lavaggi valorizzano le differenti silhouette ?

Generalmente, si dice che:

  • I jeans scuri, senza trattamento o neri, snelliscono la silhouette.
  • I jeans più chiari aggiungono un po’ di volume alla parte inferiore del corpo per cui possono essere più adatti ai fisici molto slanciati.

In pratica, ognuno può indossare il modello che preferisce e scegliere il colore e il tipo di lavaggio di jeans che più gli piace. Semplicemente, è necessario assicurarsi che il colore si armonizzi e si abbini alla perfezione al resto del look.


3

Che tipo di jeans devo scegliere per sollevare i glutei ?

Per valorizzare e dare volume a questa parte del corpo, la cosa importante è scegliere dei jeans aderenti all’altezza dei glutei, come gli slim, gli skinny, i bootcut, i boyfriend o i girlfriend.Esistono anche altre alternative (se non vuoi dedicarti a sessioni intensive di squat e piegamenti) per mettere in risalto la zona o creare un effetto volume:

  • I jeans push up Questo tipo di jeans è stato disegnato per definire meglio il sedere e sollevare i glutei in un batter d’occhio. Quest’effetto ottico è reso possibile grazie al taglio, alle cuciture e agli effetti del lavaggio dei jeans pensati e realizzati in maniera strategica. I jeans push up sono di solito più aderenti di quelli classici. Sono adatti ad ogni tipo di figura: sia per chi vuole dare risalto alla zona dei glutei e sia per chi vuole ridisegnare il profilo.
  • I jeans a vita bassa Per fisici slanciati con fondoschiena piccoli. Donano un effetto all’insù.
  • Il jeans senza tasche sul retro Dona una percezione di maggior volume.
  • Le tasche alte e separate Danno la sensazione che i glutei siano più alti.

Ma attenzione, le tasche devono essere proporzionate al resto della silhouette. Non devono essere troppo grandi né troppo piccole, per evitare l’effetto schiacciato.

Quanto ai materiali, evita i pantaloni che contengono più del 2% di elastan perché possono perdere la forma velocemente. Ciò provoca una perdita dell’effetto modellante e crea sgradevoli pieghe.


4

Come scelgo correttamente la taglia dei miei jeans ?

Per trovare i jeans giusti, devi tenere in conto vari fattori :

  • La lunghezza della parte interna della gamba, per evitare che i jeans ti siano corti. Questo dato è specialmente importante quando fai acquisti online.
  • Il girovita o la sua circonferenza.
  • La lunghezza della gamba.

Prendi le tue misure con calma e vedrai come sarà facile scegliere dei jeans adatti al tuo corpo e decifrare la scheda descrittiva dei prodotti.

Buono a sapersi:sempre più negozi (online o fisici) usano il sistema di taglie americane (chiamate anche taglie US) per alcuni tipi di jeans. Questo sistema ti permette di trovare i jeans adatti sia alla tua taglia che alla lunghezza delle tue gambe.
In generale, per convertire una taglia americana in una taglia europea bisogna sottrarre 10. Una taglia 38 europea, per esempio, equivale a una 28 negli Stati Uniti. Per esempio:

Taglia US Taglia UE Taglia italiana
24 34 38
25 34/36 38/40
26 36 38/40
27 36/38 40/42
28 38 42
29 38/40 42/44
30 40 44
31 40/42 44/46
32 42 44/46
34 44 48
36 46 50

Tiene conto che nel sistema americano esistono taglie intermedie. Un vantaggio utile per trovare la taglia perfetta dei tuoi jeans.


5

Che jeans per taglie comode scelgo ?

Per le silhouette con le curve l’obiettivo è trovare dei jeans che non stringano. Bisogna quindi evitare i jeans più corti come i girlfriend o gli shorts. Per te:

  • Gli slim se ti piace mostrare le tue curve.
  • I jeans dritti (straight) perché stanno bene a tutte.
  • I bootcut perché sono perfetti per le cosce più voluminose e danno equilibrio alla silhouette.


Quanto al punto vita, scegli jeans a vita normale o alta che avvolgono la zona della pancia e le maniglie dell’amore se vuoi nasconderle. Per quanto riguarda i colori, scegli i lavaggi in tinta unita. I jeans senza trattamento, neri, grigi, antracite, kaki o di qualsiasi colore ti piaccia sono i modelli che ti stanno meglio. E il materiale? Scegli jeans in tessuto elasticizzato che facilita i movimenti.


6

Che jeans scelgo se ho i fianchi ampi ?

I jeans dritti ti valorizzeranno se hai i fianchi larghi, così come i bootcut perché aderiscono alla silhouette senza stringerla. Inoltre, quest’ultimo modello ha il vantaggio di nascondere i polpacci e/o le caviglie forti. Se hai il punto vita accentuato, scegli un modello a vita alta per metterlo in risalto.


7

Che jeans scelgo se sono molto magra ?

Le donne magre e slanciate hanno la fortuna di poter indossare quasi tutti i tipi di jeans. Jeans dritti, boyfriend, mom, slim, skinny: sarà difficile scegliere. I jeans a vita bassa aggiungono un po’ di volume all’altezza dei fianchi. Quanto al colore, puoi provarli tutti. In tinta unita, fantasia o con stampe: divertiti!

Buono a sapersi:i colori chiari, le fantasie e le stampe danno un effetto volume alla zona dei fianchi. Non esitare e usa questo trucco per apparire più bella e sensuale.


8

Che jeans scelgo se sono di bassa statura ?

Trovare i jeans giusti se sei di bassa statura non sempre è facile. L’obiettivo è evitare di schiacciare la tua silhouette. Alcuni consigli utili per slanciare la figura in un batter d’occhio:

  • Indossa jeans slim e skinny che avvolgono e allungano le gambe. Puoi anche scegliere dei pantaloni dritti che stanno bene a tutte.
  • Evita a tutti i costi i tagli ampi in stile boyfriend o mom jeans. I jeans bootcut o flare puoi indossarli se li abbini a scarpe con il tacco alto.
  • Scegli jeans a vita alta che allungano la silhouette. I jeans a vita bassa, al contrario, schiacceranno il tuo fisico.

Puoi anche dare un’occhiata alla sezione bambini/adolescenti. Ti sembrerà uno scherzo, però potresti trovare qualche modello interessante e più economico rispetto a quelli nella sezione dedicata agli adulti. Infine, per dare la sensazione di avere le gambe più lunghe, non esitare a usare scarpe con il tacco.


9

Che jeans scelgo se ho un po’ di pancetta ?

I jeans a vita alta, che arrivano fino all’ombelico o addirittura un po’ più su, sono perfetti per nascondere la pancia e le maniglie dell’amore. Se non ti piacciono i jeans a vita alta, ti staranno bene anche quelli normali che arrivano appena al di sotto dell’ombelico. Un’altra alternativa è usare intimo modellante.


10

Che jeans scelgo se sono incinta ?

Puoi scegliere tra i modelli speciali per donne in dolce attesa. Sono disegnati esclusivamente per darti comodità e hanno una fascia elastica nella zona della vita che copre la pancia senza stringerla. Al contrario di quello che pensa molta gente, i jeans premaman non sono fuori moda. Ce ne sono di molti tipi, che anticipano stili e tendenze glamour.

Se non ti piacciono i jeans premaman, scegli per lo meno dei jeans con elastan, per stare comoda in ogni momento della giornata. I mom jeans, i boyfriend e i jeggings sono i jeans dal taglio più comodo per le donne incinta, oltre a essere molto di tendenza.


11

Che forma delle tasche scegliere secondo il tuo corpo ?

Ecco le principali regole e i consigli sul tipo di tasche dei jeans:

  • Le tasche non devono essere né molto grandi né molto piccole. La loro dimensione deve essere proporzionata a quella del sedere perché stiano bene.
  • Le tasche alte e separate danno la sensazione di un fondoschiena più alto e rotondo.
  • Le tasche molto ampie conferiscono un effetto schiacciato.
  • Le tasche con patta, così come le fantasie, danno la sensazione di volume.

12

Con che tipo di scarpe indosso i miei jeans ?

I jeans si portano con ogni tipo di calzatura. Stivaletti, scarpe con il tacco, stivali, sandali e persino sneakers… Puoi scegliere secondo la stagione, il tuo stile o il tuo stato d’animo.


13

Dovrei usare jeans elasticizzati o classici ?

I jeans stretch sono più elasticizzati di quelli classici. Questa caratteristica è conferita dall’elastan che offre, senza dubbio, maggiore comodità quando si indossano i pantaloni. Inoltre, tieni conto che i jeans elasticizzati si adattano meglio alla forma del corpo di quanto faccia il classico tessuto denim.

Attualmente la maggior parte dei pantaloni in jeans contiene elastan. Per scegliere i jeans migliori, la soluzione più semplice è provarli direttamente e vedere se ti stanno bene. La maggior parte dei marchi di moda con negozi fisici offre un servizio di prenotazione. In pratica, questo significa che puoi prenotare online gli articoli e poi provarli in negozio prima di acquistarli.


14

Posso continuare a indossare un total look denim ?

Il total look denim, cioè usare capi in jeans sia nella parte superiore che in quella inferiore del corpo, fece furore negli anni ‘90 e all’inizio degli anni 2000. Con il tempo questa tendenza è passata di moda e adesso si considera antiquata. Ad ogni modo, non devi rinunciare a questo look e puoi ancora recuperarlo se segui alcuni consigli. Per un total look denim con stile:

  • Mescola i vari tipi di lavaggio per evitare un look monotono. Per esempio, puoi scegliere dei jeans senza trattamento nella parte sotto e un capo d’abbigliamento stone washed o scolorito nella parte sopra. Puoi anche provare una giacca in jeans o una camicia denim.
  • Azzarda con le fantasie, le stampe o i ricami. Non c’è niente di meglio delle stampe e delle fantasie per fare sì che un look total denim sembri meno noioso. Se sei magra, puoi indossarle sia sopra che sotto. Altrimenti, è meglio usare i capi d’abbigliamento in fantasia nella parte superiore. Se vuoi, puoi anche provare una giacca in jeans con le frange sulle maniche.
  • Per evitare l’effetto “tuta blu da lavoro” e rendere più femminile il completo, personalizza il tuo look denim con dei gioielli. Completa il tuo outfit con una borsa elegante per un tocco glamour.
  • Evita le cinture grandi e gli stivali da cowboy che danno un’aria western.

15

Come prenderti cura dei tuoi jeans ?

Per mantenere lo stato dei tuoi jeans, rispetta scrupolosamente i consigli di lavaggio che indica l’etichetta, sia per quanto riguarda la temperatura che per la tipologia di lavaggio (a mano, in lavatrice, insieme ad altri colori o separati, ecc.). Cerca di evitare i lavaggi con acqua troppo calda affinché i jeans non si restringano o perdano il colore troppo presto (anche se l’usura graduale del tono avviene in maniera naturale con il tempo). Ciò è particolarmente importante per i jeans in tinta unita.